lunedì 1 agosto 2016

"Mi sono imbattuto in una medusa e...": il racconto di Claudio Baglioni diverte i fan

"Una decina di giorni fa, sotto uno scoglio mi sono imbattuto in una medusa. Diafana e ambigua non l'ho proprio vista. Forse perché non l'avevo notata all'istante si è avvelenata e me l'ha fatta pagare. È stato un incontro che ha lasciato il segno". A raccontare l'episodio su Facebook è Claudio Baglioni che posta quotidianamente pensieri e piccole narrazioni in forma di versi. Ultimo in ordine di tempo l'incontro con la medusa.


 
  "Quando mi sono girato - scrive Baglioni - s'era già dileguata con un'aria enigmatica e ignara sopra un prato fluttuante di posidonie dietro una classe ordinata di pesciolini in gita scolastica col grembiule a righe. Ferito nel corpo e soprattutto nell'animo ho pensato a lei innumerevoli volte senza potermi dar pace o sollievo né tregua a un tormento tirannico cercando un antidoto per non soffrire. Chissà dove si sarà poi nascosta la ninfa. Da un'infame così mi son fatto scottare e non son più riuscito a beccarla".
"Punto in più punti e pur nell'orgoglio non covo più vendetta o rancore. Vorrei però almeno poterle spiegare che questo genere di toccata e fuga è una composizione che ti fa restar male - conclude Baglioni - e magari invitarla ad un bagno in maschera in cui cingerla forte in un vortice di passione dentro la rete dei miei desideri".